Blog: http://triton.ilcannocchiale.it

ASINUS IN CATHEDRA: Mariastella Gelmini

                                       

Mariastella Gelmini, Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca del Governo Berlusconi IV, laureata in giurisprudenza con specializzazione in “diritto amministrativo” sta tentando con tutte le sue forze di distruggere la scuola pubblica e la ricerca.

                                     

Come una novella Giovanna D’Arco schiera le su truppe moralizzatrici che sparano con cannoni biforcuti e mitra menzogneri. Sotto i suoi colpi cadono ricercatori,  professori, precari e personale Ata. I suoi motti :”Premiare il merito, basta con i buonismi, battersi contro i privilegi”. Si batte per il ritorno del grembiule alle elementari per eliminare le differene sociali tra scolari posto dall’abbigliamento griffato. Altro motto è “la scuola si deve aprire al contesto territoriale e alzare la propria qualità, abbassata dalle scuole del Sud”.

 L’ipocrisia regna sovrana.

 

 Vediamo il merito politico del Ministro. Nata  a Leno in provincia di  Brescia nel 1973, giovanissima, aderisce al partito del suo mentore Berlusconi; ha un inizio politico  travagliato allorquando fu  sfiduciata dalla carica di Presidente del Consiglio Comunale di Desenzano del Garda per “inoperosità” (delibera del consiglio comunale n. 33 del 31/03/2000). servizionline.onde.net/eGov/atti1.mac/report

Il merito scolastico

Dopo aver fequentato il biennio presso  liceo Bagatta di Cremona  si è diplomata presso il liceo privato confessionale "Arici”.

Laureata alla facoltà di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Brescia ( qualche maligno vocifera con 86/110)  ha superato l'esame di Stato per la professione di avvocato presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria nel 2002 , dopo aver svolto il primo anno di praticantato a Brescia e il secondo nella stessa città di Reggio Calabria.

Si è laureata a 29 anni!!

 

Vorremmo porre alcune domande al Ministro:

Perché  ha acquisito la licenza liceale presso un diplomificio privato e non nelle ottime scuole statali del nord da lei tanto decantate?www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/scuola/grubrica.asp

Perché ha fatto carriera politica nonostante il flop del 2000 al comune di Desenzano del Garda?

Perché è andata a Reggio Calabria a sostenere l'esame di abilitazione?

Perché una mente brillante come la sua si laurea con un punteggio basso ed all’età di 29 anni?

Riepilogando: la Gelmini,  è stata una mediocre studentessa ed è  un pessimo politico. Non è una professoressa. Non ha mai insegnato. Non è un dirigente scolastico. Non è un bidello. Non è un ricercatore.

E’ certamente un pessimo Ministro .  www.ilmattino.it/articolo.php

E come affermavano gli antichi avi:  ASINUS IN CATHEDRA

 

Pubblicato il 11/10/2009 alle 11.10 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web